25974559180_5e383ecd90_c

Un abbraccio con Salvatore Borsellino e un applauso con le “Agende Rosse” alzate. Così in una sala Alessi più che controllata dalle forze dell’ordine è cominciata, a palazzo Marino, la cerimonia ufficiale per il conferimento della cittadinanza onoraria ad Antonino Di Matteo. Con l’iniziativa di lunedì 4 aprile, alla presenza del sostituto procuratore a Palermo … continua

“In una coalizione nessuno può permettersi diktat”

int. a M. Lupi di E. Soglio, da il Corriere della sera – ed. Milano