News

(OMNIMILANO) Milano, 21 GIU – Pomeriggio in stazione Centrale fra i profughi
siriani per i consiglieri comunali, che ieri hanno voluto organizzare una colletta per raccogliere viveri e generi di prima necessità per i rifugiati. A organizzare la raccolta Alessandro Giungi del Pd, che con gli altri consiglieri ha consegnato al punto di accoglienza, organizzato dal Comune al mezzanino della stazione, i pacchi con generi di prima necessità, soprattutto prodotti per bambini.

Presenti molti consiglieri di maggioranza, per il Pd Carlo Monguzzi, Marco Cormio, Paola Bocci, Lamberto Bertolè, Francesco Mancuso e Filippo Barberis, Patrizia Quartieri e Mirko Mazzali per Sel, Elisabetta Strada della lista civica per Pisapia, il socialista Roberto Biscardini, il presidente del consiglio Basilio Rizzo, Fabrizio De Pasquale e Matteo Forte in rappresentanza dell’ opposizione per l’iniziativa bipartisan. A raggiungerli gli assessori alle Politiche sociali e alla Sicurezza, Pierfrancesco Maran e Marco Granelli, che hanno seguito l’arrivo di un nuovo gruppo di profughi.

In questi giorni è fra le 150 e 200 persone la media quotidiana degli arrivi, sempre numerosi i bambini. A ottobre, quando l’amministrazione ha cominciato a sollecitare il governo sul problema dei profughi a Milano, nei centri del Comune erano ospitate circa 250 persone. Oggi la media è di 900.

Matteo Forte

Comments are closed.