News

COMUNE, DIBATTITO IN AULA SU RELAZIONE PROGRAMMA SALA - FOTO OMNIMILANO(OMNIMILANO) Milano, 01 AGO – “Sala fa sempre le cose a metà“. Così Matteo Forte, consigliere comunale e capogruppo di Milano Popolare a Palazzo Marino.

“Dice che la candidatura comune a ospitare le Olimpiadi invernali del 2026 di Milano, Torino e Cortina è un pasticcio tutto politico. E ha ragione. Peccato che poi si tira indietro: bene rinunciare all’organizzazione, ma fino ad un certo punto e senza abbandonare la possibilità di ospitare eventuali singoli eventi. È come nella delibera votata qualche settimana fa in Consiglio: Milano si propone con mandato quasi unanime delle forze politiche e chiede di essere riconosciuta e rispettata quale capofila. Eppure nel testo votato si parla di sostegno alla candidatura ‘anche, eventualmente, nel caso in cui la valutazione del CONI concludesse circa l’opportunità per l’Italia di essere rappresentata per ospitare l’evento attraverso una candidatura condivisa con altre realtà territoriali‘. Bastava non dirlo – conclude Forte -. Invece l’ipotesi di una candidatura italiana pasticciata è stata avanzata proprio da Milano”. 

Matteo Forte

Comments are closed.