News

Foto Omnimilano

Foto Omnimilano

(ANSA) – MILANO, 27 GIU – Rafforzare le attività di controllo sulla corretta gestione dei fondi del Pnrr, sul modello di quanto fatto a Expo, e coinvolgere i privati e il terzo settore nella progettualità legata ai fondi. È quanto stabilisce il Consiglio comunale di Milano attraverso una delibera consiliare approvata all’unanimità. Il documento, proposto da Carmine Pacente del Pd e da Matteo Forte di Milano popolare, stabilisce l’individuazione da parte del sindaco “di una modalità di coordinamento tra gli investimenti finanziati dalle diverse tipologie di fondi europei, a partire dal Pnrr e dai fondi di coesione dell’UE, per garantire una equa distribuzione degli interventi in tutto il territorio”. La delibera stabilisce il coinvolgimento dei privati e del terzo settore, attraverso gara, “per sviluppare partnership pubblico-private nelle varie fasi progettuali previste, al fine di attivare quante più forze e risorse in ottica di effetto leva“.

C’è poi il tema del rafforzamento dell’attività di controllo sulla corretta gestione delle risorse del Pnrr. Grazie ad un emendamento della consigliera di Europa Verde, Francesca Cucchiara, sarà predisposto anche un sistema di rendicontazioni accessibile al pubblico sull’utilizzo delle risorse oltre che sullo stato di avanzamento dei progetti. Il Comune “convochi i soggetti privati, profit e non profit, le associazioni di categoria e sviluppi una progettualità – ha commentato Forte -. Questo è importante perché ad oggi dedicate a questo lavoro ci sono cinque o sei persone, quindi coinvolgere i privati significa un aumento di risorse umane“. Per Carmine Pacente “dobbiamo concentrarci sul monitoraggio e sul rendiconto, adesso i riflettori sono puntati su questi strumenti, ma fra qualche tempo si spegneranno progressivamente – ha concluso -. Stavolta non può succedere, serve attenzione fortissima su monitoraggio e rendiconto perché le scadenze ci sono”. (ANSA).

Matteo Forte

Comments are closed.