News

717rMnuN-dL._AC_SX522_Milano, 25 ago – (Nova) – “Un errore inviare ora all’Europa il programma del Comune di interventi per 82 milioni del React“. Lo dichiara in una in una nota il capogruppo a Palazzo Marino e capolista di Milano Popolare Matteo Forte. “Un programma di quella entità in prossimità del rinnovo del mandato avrebbe dovuto essere per lo meno condiviso. Abbiamo passato settimane intere a discutere di fumo ideologico con il Piano aria e clima, poi ritirato, quando sarebbe stato meglio confrontarsi su come spendere le risorse del React-Eu. Ora la giunta avrebbe dovuto aspettare il rinnovo del mandato con la legittimazione elettorale”.

“Hanno un bel dire gli assessori uscenti quando lanciano appelli alla collaborazione, come accaduto nelle scorse settimane dalle colonne di importanti quotidiani. Quella è retorica. La volontà di collaborare si vede in episodi come il programma di interventi di 82 milioni. Registriamo che anche in questa occasione, come del resto nel corso di tutto il mandato, la volontà non c’è stata“, conclude Forte.

Matteo Forte

Comments are closed.