CATEGORIE NEWS

AREA B/ Modifiche ai divieti per i diesel Euro 5

Area-B-MilanoDopo le numerose proteste che si sono susseguite nelle scorse settimane, la Giunta ha approvato alcune modifiche alla disciplina di Area B per i possessori di diesel Euro 5, come annunciato nei giorni scorsi da Palazzo Marino e in linea con la mozione approvata in Città metropolitana. La decisione, in particolare, è stata presa dopo che anche i sindaci del Pd dei comuni limitrofi si erano espressi contrariamente alla decisione unilaterale del sindaco Sala, e dopo che la maggioranza di centrosinistra del Consiglio della Città metropolitana (l’ex provincia) ha votato una mozione accogliendo le proposte emendative del centrodestra. Palazzo Marino ha così deciso finalmente deciso di venire incontro alle particolari difficoltà di acquistare un nuovo veicolo non inquinante e consentire maggiori ingressi a chi ha redditi bassi, oltre che agevolare chi utilizza parcheggi di interscambio e car-pooling. Le nuove norme saranno valide sia per i cittadini milanesi sia per i non residenti. Con le modifiche che riguardano in particolare i diesel Euro 5 il Comune di Milano si adegua alle decisioni prese a livello macro dalle regioni del bacino padano, che prevedono restrizioni per i motori a diesel fino all’Euro 4 senza FAP.

In particolare, sarà nuovamente possibile chiedere una deroga alla circolazione del veicolo diesel Euro 5 per i proprietari che hanno sottoscritto, o sottoscriveranno entro il 31 marzo 2023, un contratto di acquisto, leasing o noleggio a lungo termine a fronte della rottamazione del vecchio mezzo. Il veicolo Euro 5 potrà continuare a circolare fino all’arrivo della nuova auto (comunque non oltre il 30 settembre 2023). Le stesse regole e condizioni saranno valide anche per proprietari di taxi diesel Euro 5, titolari di licenze comunali di esercizio e per autobus diesel euro 4 adibiti al servizio di trasporto pubblico locale.

I proprietari di un diesel Euro 5 in possesso di abbonamento annuale o mensile a uno dei parcheggi di intercambio di Lampugnano, Forlanini e Rogoredo potranno accedere ad Area B fino al 30 settembre 2023.

Per quanto riguarda il parcheggio di via Ripamonti, l’Amministrazione sta studiando un sistema di abbonamento che consenta agli utenti di usufruire dello stesso tipo di deroga.

Il divieto di accesso e circolazione in Area B è posticipato al 30 settembre dell’anno prossimo anche per i veicoli diesel Euro 5 quando utilizzati per gli spostamenti in car-pooling. Per ottenere questa deroga è necessario essere regolarmente registrati su piattaforma telematica, comprese quelle gestite da soggetti autorizzati a operare in via sperimentale. È possibile registrarsi per il car-pooling.

È stata infine prevista una maggiorazione di venti giornate di ingresso in Area B, che si aggiungono alle 50 già previste, per i possessori di diesel Euro 5 con un Isee inferiore a 20mila euro.

Condividi articolo:

Potrebbe interessarti anche: