CATEGORIE NEWS

Milano capitale della Resistenza democratica e antitotalitaria

Milano è la capitale della Resistenza. Qui è nato ed ha avuto sede il Comitato di Liberazione Nazionale. Non a caso la data che oggi tutto il Paese ricorda coincide con quella dell’insurrezione di Milano.
 
Dall’esperienza della Resistenza provengono gli uomini e le donne che hanno garantito all’Italia decenni di libertà e progresso civile. Da quella esperienza nacque e si consolidò il rifiuto di ogni concezione totalitaria del potere, nera o rossa che fosse.
 
Certo, come ormai gli storici di ogni tendenza riconoscono, la Resistenza è stata un fenomeno complesso, non privo di ombre e di contraddizioni: ma anche in questa vicenda Milano presenta alcuni tratti caratteristici che hanno accompagnato la sua storia, come l’inclusione e la capacità di connettere, e che evitarono alla città le asprezze e i conflitti interni che caratterizzarono altre zone d’Italia.
 
Proprio a Milano operarono alcuni dei personaggi la cui azione fu decisiva perché il Movimento di Liberazione mantenesse la sua solida vocazione democratica e pluralista. Si pensi ad esempio al sapiente lavoro diplomatico di Alfredo Pizzoni, capo del CLN-Alta Italia dal ’43 al 27 aprile del 1945, che si accreditò presso gli angloamericani ed ottenne ingenti finanziamenti per la Resistenza. O al lavoro di mediazione svolto dall’allora Arcivescovo di Milano Cardinale Ildefonso Schuster, tra le forze di occupazione e quelle di liberazione, al fine di evitare inutili ripercussioni sugli inermi ed ottenere l’impegno a non distruggere le infrastrutture e gli impianti industriali. 
 
La storia di quegli anni è patrimonio di tutti noi. E lo sarà sempre di più se ne riconosceremo le luci e le ombre, senza pregiudizi e animati da un’autentica passione per la verità. Per questo è necessario che, con gli strumenti consoni ad una amministrazione comunale, Milano favorisca sempre più lo sviluppo di studi e ricerche che mantengano vivo quell’eccezionale patrimonio di valori civili e democratici.

Condividi articolo:

Potrebbe interessarti anche: